domenica 25 dicembre 2016

AUGURISSIMI DI SANTO NATALE

La Luce guardò in basso
e vide le Tenebre:
“Là voglio andare”
disse la Luce.

La Pace guardò in basso
e vide la Guerra:
“Là voglio andare”
disse la Pace.

L’Amore guardò in basso
e vide l’Odio:
“Là voglio andare”
disse l’Amore.

Così apparve la Luce
e risplendette.
Così apparve la Pace
e offrì riposo.
Così apparve l’Amore
e portò vita;
questo è il mistero del Natale.

                                                                                                                                                      (Laurence Housman)

lunedì 12 dicembre 2016

STOP al Cyberbullismo!



Martedì 6 dicembre il liceo Dell’Istituto Fratelli Maristi ha vissuto un’esperienza importante, grazie alla presenza del capitano della compagnia dei carabinieri di Giugliano Antonio De Lise, il quale ha tenuto un incontro sul cyberbullismo, una forma di bullismo che colpisce soprattutto attraverso i social network, con la diffusione di foto e immagini denigratorie. Il capitano De Lise ha parlato dei social network più diffusi, whatsapp, facebook ecc.   e di come un utilizzo non corretto degli stessi possa avere effetti devastanti. Molto spesso i ragazzi non si rendono conto di quanto sia sottile il limite tra lo scherzo e l’offesa, che attraverso il web comporta conseguenze dolorose e traumatizzanti. I ragazzi del liceo hanno potuto instaurare un dialogo costruttivo ed informativo con il capitano, che ha risposto alle loro domande affrontando dubbi e incertezze sul tema trattato. Il nostro Istituto non può esimersi dal raccogliere questa sfida educativa, per rimarcare con forza il rispetto della persona, come valore indiscutibile su cui formare le future generazioni. La scuola pertanto   assume un ruolo fondamentale nell’attuare strategie che possano sensibilizzare i ragazzi ad un utilizzo sicuro e responsabile di Internet, convinti del fatto che certi fenomeni vanno contrastati anche attraverso politiche preventive ed educative.

martedì 6 dicembre 2016

Chi vuol esser latinista?


I ragazzi di I e II liceo si sono cimentati in un'attività di cooperative learning, organizzata dalle docenti di lettere Alessandra De Cristofaro e Maddalena Rega, che ha previsto nell'ultima fase una  gara ("Chi vuol esser latinista?") tra gruppi misti di alunni delle due classi coinvolte, chiamati a rispondere a domande sull'etimologia latina di alcune parole italiane e sull'origine di espressioni latine, usate ancora oggi, preventivamente studiate. Il premio a sorpresa per il gruppo vincitore è consistito nella possibilità di disporre nel corso del primo quadrimestre di una giustifica in più in lingua e letteratura latina. Concluso il tutto, gli studenti hanno risposto ad un questionario di valutazione anonimo, utile alle insegnanti per rilevare la percentuale di gradimento dell'attività, che è stata molto gradita dai ragazzi, i quali hanno acquisito una maggiore consapevolezza dell'influenza del latino sulla lingua italiana,  assimilando in modo più sicuro determinate conoscenze. In particolare, gli studenti hanno apprezzato il clima di collaborazione e cooperazione che si è instaurato durante la gara, manifestando la speranza di poter partecipare ad altre attività di questo tipo e facendo una serie di proposte che saranno sicuramente prese in considerazione in futuro. 

Prof.ssa Alessandra De Cristofaro - Prof.ssa Maddalena Rega

Immagine in linea con il testo




Inviato da Yahoo Mail per iPad

martedì 15 novembre 2016

Onorificenza dal Presidente della Repubblica


Congratulazioni al nostro Fr. Vasco Santi che ha ricevuto una onorificenza per atti di "eroismo civile" dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Fr. Vasco da sempre è il coordinatore del Gruppo Ematos che opera nella scuola Marista di Roma e che si occupa dei donatori volontari di sangue umano; con la sua attività contribuisce e promuove i valori di fraternità e solidarietà.
Grazie Fr. VASCO per la tua testimonianza e per il tuo essere fratello in mezzo a noi!

domenica 13 novembre 2016

RELIGIONE virtuale


Studiare le altre religioni è sempre qualcosa di affascinante. Mostra la bellezza e la diversità della ricerca del bisogno di Dio che da sempre abita l'uomo. Confrontarsi con ciò che è diverso da te, ti aiuta a rafforzare il proprio CREDO e ti apre al RISPETTO per quello degli altri.
Fare tutto questo aiutandosi anche dalla TECNOLOGIA risulta ancora più divertente.
Ecco allora che terminato di spiegare l'INDUISMO utilizzando libro, quaderno, penna, lavagna luminosa, è BELLO per i ragazzi IMMERGERSI in un TEMPIO INDUISTA di NUOVA DELHI utilizzando un VISORE di REALTA' VIRTUALE. Farsi un giro in INDIA rimanendo a scuola. 
DAI MARISTI succede ANCHE QUESTO

giovedì 10 novembre 2016

Festa della SOLIDARITA'


Con un po' di ritardo ecco le tanto attese FOTO della FESTA della SOLIDARIETA'.
Grazie a tutti coloro che vi hanno partecipato contribuendo per la buona riuscita di un pomeriggio veramente bello e significativo

lunedì 24 ottobre 2016

UN MODELLO 3D DEL SISTEMA SOLARE


Fin dai secoli antichi i più illustri scienziati hanno sempre osservato il cielo con grande curiosità, interrogandosi sulla struttura del nostro universo. Dai loro studi è nata una scienza, l’astronomia, che tuttora affascina moltissimo gli studenti di tutte le età. Nell’approcciarsi allo studio di tale disciplina , pertanto, si ritiene opportuno coinvolgere gli allievi in attività di tipo laboratoriali.  A tal proposito la classe 3C nelle scorse settimane ha costruito un modellino tridimensionale del nostro Sistema Solare. Si trattava di riprodurre il Sole e i pianeti con materiali semplici e facilmente reperibili. Successivamente bisognava disporre i pianeti ciascuno nella propria orbita in ordine di distanza rispetto al Sole e collocare tutti gli oggetti su una base stabile. Lo scopo era quello di intraprendere un progetto educativo volto a rendere consapevoli gli studenti degli argomenti affrontati a lezione, ma anche di creare dei momenti di divertimento e di condivisione. La creatività e la fantasia dei ragazzi, accompagnate da una buona dose di impegno e di dedizione, hanno permesso loro di ottenere risultati eccellenti e di realizzare degli elaborati molto originali. L’attività laboratoriale si è conclusa con un momento di condivisione in cui ogni studente ha esposto ai propri compagni e al docente il lavoro svolto.
dipartimento di matematica e scienze

martedì 4 ottobre 2016

ESTATE 2K16 - echi di un'estate stupenda


Abbiamo appena celebrato la Messa d'inizio anno ma non possiamo non ringraziare il Signore della meravigliosa estate appena conclusa. Eppure ci sembra bello sognare l'anno che inizia proprio partendo dalle mille avventure vissute ai campi. Esperienze preziose di crescita e di amicizia. Con questa energia vogliamo riprendere tra breve il cammino dei GVX (Gruppi di Vita Cristiana).
Guarda il video e sogna il nuovo anno con noi!

lunedì 3 ottobre 2016

CHE SIA UN ANNO PIENO DI SOGNI DA REALIZZARE...AL CENTRO METTIAMO L'AMORE!



Grandi emozioni e grandi sogni per questo nuovo anno che è cominciato! Ci affidiamo tutti insieme (alunni, docenti, genitori, collaboratori, animatori, catechisti, ex alunni....) al Signore che benedica questa nuovo anno scolastico...tra pochi mesi celebreremo i 200 anni di storia della congregazione Marista ma il SOGNO contunua...anche attraverso tutti noi!
Buon anno a tutti!

giovedì 29 settembre 2016

Inizia l'avventura del primo liceo: tra prove di coraggio e amicizia!

I ragazzi del primo liceo, durante i primi giorni di scuola, hanno potuto vivere, da protagonisti, due bellissime esperienze. La prima a Napoli, nella visita al tunnel borbonico, il più affascinante percorso del circuito della Napoli sotterranea, all’interno del quale è stato possibile vedere veicoli, motoveicoli e statue della 2° guerra mondiale, di palpare con mano le paure dei cittadini che si rifugiavano lì durante i bombardamenti. La riproduzione del suono della sirena, che avvisava i civili di un bombardamento imminente, ha suscitato molte emozioni
La seconda invece è stata vissuta al Parco Avventura di Montevergine, dove i ragazzi si sono messi alla prova con percorsi acrobatici tra gli alberi, con i quali è stato possibile sperimentare le proprie doti psico-fisiche e di equilibrio all’insegna del contatto con la natura e del divertimento.
Due occasioni importanti, nelle quali i ragazzi hanno potuto vivere momenti di amicizia e conoscenza con i loro professori. Auguriamo ai nostri ragazzi del primo liceo di iniziare la loro avventura scolastica all’insegna dell’entusiasmo, dell’amicizia e del confronto costruttivo con tutti.


L'avventura prosegue!

sabato 17 settembre 2016

Prima settimana di scuola


qui le FOTO
Terminata la prima settimana di scuola. Rivedersi, raccontarsi le vacanze e cominciare a sognare il nuovo anno che inizia. Un anno speciale perchè ci vedrà impegnati a festeggiare i DUECENTO anni della fondazione dell'opera Marista. 
Dai più piccoli fino ai ragazzi che si preparano quest'anno alla maturità, tutti ci sentiamo parte di una grande famiglia che cammina con grandi sogni da realizzare.


lunedì 5 settembre 2016

BACK TO SCHOOL....SI RICOMINCIA!


Con entusiasmo e con curiosità per il nuovo anno si ricominca! Buon anno scolastico a tutti.

ECCO GLI ORARI DELLA PRIMA SETTIMANA:
LUNEDì 12 SETTEMBRE
START: CLASSI PRIME ELEMENTARI  ORE 9.30 – 11-30
MARTEDì 13 SETTEMBRE
START: TUTTE LE CLASSI
ORARIO SCUOLA ELEMENTARE  9.10 – 11-20
ORARIO SCUOLA MEDIA  9.05 – 11-10
ORARIO LICEO 9.00 – 11-00
MERCOLEDì 14 SETTEMBRE
ORARIO SCUOLA ELEMENTARE 9.10 – 12-20
ORARIO SCUOLA MEDIA  9.05 – 12-10
ORARIO LICEO 9.00 – 12-00
GIOVEDì 15 SETTEMBRE
ORARIO SCUOLA ELEMENTARE  9.10 – 12-55
ORARIO SCUOLA MEDIA  9.05 – 13-00
ORARIO LICEO 9.00 – 13-10
VENERDì 16 SETTEMBRE
ORARIO  SCUOLA ELEMENTARE 9.10 – 12-55
ORARIO SCUOLA MEDIA   9.05 – 13-00
ORARIO LICEO 9.00 – 13-10
SABATO 17 SETTEMBRE
ORARIO SCUOLA ELEMENTARE  9.10 – 12-55
ORARIO SCUOLA MEDIA   9.05 – 13-00

mercoledì 31 agosto 2016

Ritiro Laici e Fratelli: alla scoperta della miseriCORdia


Ci sono esperienze che ti amplificano il cuore, ci sono incontri che ti trasformano la vita e persone che incontri che sono doni dell'amore gratuito di Dio. L'Altro è dono, è prossimità, è traccia di Infinito che arricchisce con la sua vita la mia di vita. Considerarsi in questa dimensione, vivere in un abbraccio, amarsi come fratelli, sentirsi figli voluti e desiderati, accolti e protetti, attesi ed amati da Dio Madre/Padre, è il frutto più bello di questi giorni di ritiro di Laici e Fratelli. Dio è Misericordia e palpita e freme per ognuno di noi e se noi siamo capaci di commuoverci per l'altro vuol dire che di questa misericordia ne abbiamo fatto esperienza, che è tangibile, che in me è presente la misericordia di Dio, questa mi muove e mi rende capace di AMARE, andare incontro e sporcarmi le mani. Dio ci ama così e a questo amore non si può essere indifferenti. Ringrazio Dio per aver vissuto giorni di grazia con i miei fratelli e la mia famiglia.

martedì 2 agosto 2016

HERMITAGE - nella terra di Marcellino Champagnat



Il gruppo Comunità - Gvx della nostra scuola recentemente è stato in visita nei luoghi dove Marcellino Champagnat, nostro fondatore, è nato, cresciuto, maturato i suoi sogni e l'idea della congregazione dei Fratelli Maristi. E' stata un'esperienza indimenticabile, unica, coronare un sogno per giovani ragazzi che fin da piccoli hanno sentito parlare e visto solo nelle foto questi luoghi.
qui le foto

Ecco una testimonianza di uno dei partecipanti:

Descrivere cos'è stato questo campo, per me, posso considerarlo un'impresa; un'impresa perché è davvero difficile attraverso delle parole esprimere quelle che sono le emozioni del cuore. Un cuore che oggi batte più forte di prima, un cuore ringiovanito, leggero, felice, VIVO! Un cuore ricco di speranze e di sogni, lo stesso sogno che mosse un uomo tanti anni fa a scolpire nella roccia, a buttar giù una parte di montagna con un semplice piccone e costruirci un Hermitage. Un Hermitage... Un edificio, nulla più... Apparentemente una semplice costruzione fatta di mattoni, con all'interno stanze, oratori e cappelle in cui pregare. Un edificio. Come si può spiegare che quello non è solo un edificio? Come si può raccontare a chi non conosce il padre Campagnat che quell'edificio è tanto, tantissimo altro? Che è speranza, sogno, sacrificio, amore, casa? Che la serenità e la pace del cuore ti pervadono completamente al solo guardarlo? Che ti manca il respiro, si bagnano gli occhi e si purifica l'animo? 
Questi cinque giorni hanno stravolto e sconvolto tutto il mio essere, hanno riempito un vuoto che mi trascinavo da anni, hanno sorpreso una mente che faceva fatica a meravigliarsi e l'hanno fatto con una semplicità che solo chi condivide il carisma Marista può assaporare a pieno una parola che a mettere in pratica tutto è al di fuori che semplice.
Camminare lungo i boschi che abbracciano l'Hermitage ha stancato le gambe, ma alleggerito cuore ed anima, condividere con qualcun altro le tue emozioni e i tuoi sentimenti, che difficilmente sei disposta a fare, ha fatto in modo di conoscere, ma soprattutto di conoscermi ed ascoltare quelle che sono le richieste, richieste vere della mia anima, della parte del mio corpo più profonda, alla quale ho voluto con gran serenità accontentare.


Uno dei momenti più 'struggenti' è stato toccare il tavolo, quel tavolo dove il padre e fondatore Champagnat condivideva i pasti con i fratelli. Per molti anni ho visto foto e ascoltato storie riguardo quel tavolo, ma mai avrei creduto che quel pezzo di legno e l'odore di cui era circondato potesse stravolgere in modo così violento, così presuntuoso, senza chiedere nemmeno permesso alla mia razionalità, i miei sentimenti, il mio spirito e il mio respiro.
Entrare nella camera della sua infanzia, inginocchiarsi e pregare nella Chiesa dov'è stato battezzato, rinnovare le promesse battesimali, prendere l'Eucarestia nello stesso luogo dove è diventato sacerdote ha fatto di me, o almeno è quello che ho sentito, una persona diversa, nuova, una persona che ha accolto completamente e incondizionatamente quello che era il suo sogno di avere nuovi fratelli: affinché non esistesse nessun ragazzo che non conoscesse Dio e l'Amore che Egli provi per lui. E oggi io dico "Eccomi Marcellino! Seguirò te, proprio come fratel Francesco, Luigi, Silvestro e tantissimi altri, accolgo la tua richiesta disperata: c'è bisogno di fratelli! Libero il mio sì! Eccomi, che con uno spirito nuovo e con il tuo stesso amore, mi lascio guidare da te e dalla nostra buona Madre. Conta pure su di me.                               
                                                                   (Francesca Capuano 20 anni)

lunedì 11 luglio 2016

CAMPO GRUPPO DI AMICIZIA 3 - GA 3




" Il cambiamento parte da tutti noi "....questo è stato il motto che ci ha accompagnato in questa splendida  esperienza , immersi nel verde della natura del  Monte Faito. Il campo  del gruppo GA3 ha visto come protagonisti tutti indistintamente. E' stato un cammino di crescita  a dir poco strepitoso, ricco , entusiasmante , duro e a tratti anche  faticoso. I ragazzi hanno preso parte a questa avventura cimentandosi nei panni degli abitanti di Zootropolis, una città di animali antropomorfi, che affrontano in maniera del tutto insolita la diversità tra individui, in un mondo in cui  si fa spesso fatica a condividere. Abbiamo affrontato le paure,i pregiudizi, le ansie, abbiamo cercato di ritrovare noi stessi e di ritrovare l'amico perduto. Ci portiamo a casa una valigia ancora più grande di quella con cui siamo partiti ma questa volta consapevoli che il peso della stessa ha un valore differente. Grazie a tutti per questa splendida avventura, ci vediamo il prossimo anno...

QUI TUTTE LE FOTO

venerdì 1 luglio 2016

GA2 - Monte Faito


Partiti i campi GA. Mentre le seconde iniziano la loro avventure le Prime ritornano stanche ma felici dopo la loro esperienza.
qui le foto




lunedì 13 giugno 2016

GIOCHI CHAMPAGNAT 2016

Molto di più che professori, molto di più che alunni, molto di più di una scuola... 
Semplicemente Maristi di Champagnat!
#iosonomaristaetu


mercoledì 8 giugno 2016

date ESAMI TERZE MEDIE

DATE UFFICIALI PROVE SCRITTE ESAME DI TERZA MEDIA

LUNEDì 13 giugno ORE 8:00 - 12:30 PROVA SCRITTA ITALIANO

MARTEDì 14 giugno ORE 8:00 - 11:30 PROVA SCRITTA MATEMATICA

MERCOLEDì 15 giugno ORE 8:00 - 10:00 PROVA SCRITTA INGLESE

MERCOLEDì 15 giugno ORE 10:30 - 12:00 PROVA SCRITTA SPAGNOLO

GIOVEDì 16 giugno ORE 8:00 PROVA INVALSI


lunedì 6 giugno 2016

SAN MARCELLINO CHAMPAGNAT - 6 GIUGNO 2016


qui le FOTO della FESTA

ESSERE MARISTA significa essere profondamente convinti che "Per educare bene i ragazzi, occorre amarli, ed amarli tutti allo stesso modo". Da questo atteggiamento fondamentale derivano le caratteristiche del nostro stile di educatori: la presenza in mezzo ai ragazzi, la semplicità nelle relazioni e nel modo di fare, lo spirito di famiglia - per essere costruttori di comunità, l'amore al lavoro cercando di essere generosi e costanti nell’impegno di tutti i giorni, il tutto allo stile di Maria, il modello perfetto di ogni educatore marista; è donna e laica ed è anche la prima discepola di Gesù. Tali valori costituiscono il nostro modo specifico di incarnare il Vangelo nella cultura.

ESSERE MARISTA è ricordarsi che il 6 Giugno è un giorno speciale…la chiesa festeggia San Marcellino Champagnat, uomo tenace, lavoratore instancabile, capace di affidarsi totalmente a Dio. Grazie Gesù per averci donato Marcellino e Grazie per questo incontro speciale che ci ha cambiato la vita!! 

VI LASCIAMO IL VIDEO del NOSTRO SUPERIORE GENERALE da GUSTARE e MEDITARE

domenica 29 maggio 2016

FIACCOLATA MARIANA



Anche quest'anno come FAMIGLIA MARISTA abbiamo concluso il mese di Maggio dedicato alla nostra Buona Madre con la FIACCOLATA....continuiamo ad affidarci a Lei con la preghiera quotidiana, silenziosa e piena di speranza. Marcellino Champagnat chiamava MARIA "risorsa ordinaria" perchè è a Lei che bisogna far riferimento per le scelte di tutti i giorni.
Tutto a Gesù per Maria!
 Preghiamo per la nostra città di Giugliano, per le nostre famiglie, per la nostra comunità scolastica e soprattutto per quelle persone che vivono situazioni difficili e complicate. Ringraziamo tutti i gruppi maristi (docenti, gvx, scout, fraternità,alunni e comunità) per aver animato questo momento di preghiera intenso e profondo.

MARIA CON TE NEL CUORE!                                                          qui le foto della serata
                                                                                                             

giovedì 26 maggio 2016

Progetto "Adotta una VITTIMA" Volti, nomi e storie vere

Adotta una vittima non è solo il nome di un progetto che ogni anno realizziamo con le seconde medie, ma è molto di più. 
E' l'insieme delle Storie, dei Volti, delle Vite di chi testimonia che nonostante il dolore un mondo diverso è possibile, che la Mafia, la Camorra, la Violenza si combattono non con le armi, ma con la Scuola. Una Scuola con la S maiuscola, che fa dell'Istruzione un'arma da mettere nelle mani dei giovani, nostra speranza e nostro futuro, che diverranno capaci di realizzare una società più equa, giusta, rispettosa delle regole, appassionata, libera, coraggiosa che non si piega alla malvagità.
Gigi e Paolo, Daniele e Loris, Palma sono alcuni dei tanti nomi di vittime innocenti uccise per mano della Camorra perché scambiate per affiliati. La loro morte non sarà stata vana se facendo Memoria riacquistiamo la nostra coscienza di onesti cittadini pronti a dire no al Male e sì alla Vita!



Grazie ragazzi, perché attraverso il vostro impegno, la vostra dedizione e attenzione ci avete dimostrato che in voi questa coscienza si sta formando e noi docenti non possiamo che esserne fieri.

I vostri professori

qui le foto

martedì 24 maggio 2016

Gite conclusive

L'anno si conclude e l'ultima uscita non può che essere all'insegna della cultura, ma anche e soprattutto del divertimento perchè è bello celebrare insieme un anno vissuto insieme. Ecco che le Prime dopo la visita a Paestum si sono rilassate giocando sulla spiaggia, le Seconde dopo aver visitato Villa d'Este sono andate a correre a Prato Lauro e le Terze .... si sono lanciate da una giostra all'altra.
I paesaggi e i volti ritratti nelle foto vi racconteranno tutto. Buona visione, allora!

Ecco a VOI LE FOTO

martedì 17 maggio 2016

Le parole del cuore...

Così è stato intitolato il 1° Concorso Letterario della nostra scuola e la vincitrice ha dato voce al proprio cuore commuovendo tutti, ma proprio tutti.
Non è facile trasporre su un foglio le passioni e i sentimenti che muovono l'animo e chi ci riesce ha talento. Un talento che dovrà essere coltivato, fatto crescere e consolidato con tanto studio e impegno.
Ecco le vincitrici, assente il vincitore impegnato in altre finali quelle di matematica a Milano.

1° Posto Maria Esposito vince un buono da Feltrinelli di 200 euro
2° Posto Laura D'Alterio vince un buono da Feltrinelli di 100 euro
3° Posto Diletta Petraglia vince un buono da Feltrinelli di 50 euro
3° Posto ex-equo Giorgio Di Mola vince un buono da Feltrinelli di 50 euro

I complimenti della commissione vanno a tutti gli alunni che vi hanno partecipato con entusiasmo e la cui selezione è stata difficile perché tutti bravi nel raccontare di sé.
FORZA RAGAZZI e una grande in bocca al lupo per il vostro futuro.

sabato 14 maggio 2016

A day at the British Forces school

Il 21 Aprile 2016 la nostra classe, la 1mA, ha visitato la British Forces School dove studiano alunni inglesi i cui genitori lavorano alla Nato di Licola. Il viaggio in pullman è durato non più di venti minuti ed eravamo felicissimi di questa giornata di studio inglese. In compagnia della professoressa Regina e di Angelica siamo arrivati al cancello dell’Istituto e siamo entrati siamo stati accolti da alcuni bambini  con un caloroso “CIAO”. Subito dopo abbiamo iniziato a seguirli fino ad arrivare nella loro classe dove abbiamo giocato con delle carte e con tante immagini: chi aveva la carta con la parola “START” doveva iniziare la catena dell’immagini. 
Ci siamo poi recati in un’altra classe dove abbiamo assistito alla storia della Regina d’Inghilterra, che si sposò dopo aver compiuto circa vent’anni.
Nello stesso giorno della nostra visita, la Regina compiva novant’anni e, come da tradizione inglese, abbiamo cantato (o almeno ci abbiamo provato) l’inno nazionale inglese. Poco dopo siamo andati a giocare in giardino che fungeva anche da palestra ed io insieme a quattro amiche abbiamo giocato con sei piccole bambine inglesi. Erano tutte bionde, molte con occhi azzurri. Con l’aiuto di un pallone abbiamo giocato, ma soprattutto abbiamo socializzato: ogni volta che lanciavamo il pallone verso qualcuno, dovevamo dire il nome della persona che riceveva il pallone. Successivamente siamo tornati in classe e abbiamo creato dei cartelloni sull’albero genealogico della famiglia reale inglese. Il gruppo formato da Beatrice, Irene e la sottoscritta ha subito terminato grazie anche alla collaborazione con altri studenti inglesi che ci ha aiutato a riconoscere i personaggi indicati nelle immagini. Dopo una breve camminata tra i corridoi abbiamo raggiunto la mensa dove le insegnanti ci hanno offerto una merenda a base di tramezzini con marmellata, cetriolo e burro. Ci hanno offerto anche le gelatine alla frutta e dei cupcake con sopra l’immagine della Regina d’Inghilterra. Al termine della merenda la direttrice ci ha consegnato una medaglia fatta in argilla dagli alunni. La direttrice ci ha spiegato che la medaglia in metallo viene
consegnata agli alunni quando tornano in Inghilterra come ricordo della scuola.
La nostra giornata era quasi giunta al termine, ma gli alunni della scuola ci hanno fatto fare un tour per mostrarci la loro scuola sforzandosi di parlare in italiano per farsi capire da noi.
Per noi è stata un’esperienza entusiasmante per conoscere i ragazzi di diversa nazionalità e per approfondire l’uso della lingua inglese.

Semprebuono Claudia

venerdì 13 maggio 2016

Ex-Alunni - un tuffo nella storia


qui le foto
La sera del 12 maggio 2016, dopo un'intensa ricerca sui vari social, siamo riusciti a riunirci dopo oltre trent'anni in quel luogo a noi tanto caro: Istituto Fratelli Maristi. Nessun altro posto sarebbe stato così adatto per rincontrare gli amici e professori di un tempo. Ad impreziosire la serata è stata la presenza di Fr Marino, Fr Domenico, Fr Paolo, Fr Stefano ed il Preside Mimmo Vitiello in quanto ci hanno ospitato e permesso di fare un tuffo nel passato. Momento molto intenso è stato quello della preghiera iniziale in cappellina. Emozionante è stata anche la telefonata con Fr Marco. Ringrazio tanto anche i nostri ex professori per le belle parole espresse nei nostri confronti. La serata si è conclusa con la promessa di ripetere l'esperienza al più presto.
#noisiamoancoraMaristi

Incontro ex alunni maristi 
Quinta elementare sezione A Maestro Fratel Marco sezione B Marstra Tonia Di Costanzo anno '82 '83 e successivamente 3C anno 1985/86 Professori presenti Morlando, Speranza e Pennacchio. 

mercoledì 11 maggio 2016

Olimpiadi della Matematica. Dopo Napoli, MILANO...sperando Parigi.


Eulero, Cartesio, Pascal, Archimede, Einstein sono esempi di grandi menti che hanno consacrato un po' del loro tempo per  i "passatempi matematici" divenuti poi potente fonte di ispirazione. La tradizione quindi insegna:  logica, intuizione e fantasia sono alla base dei divertimenti a carattere matematico. Oggi questo "passatempo" trova sfogo nei Campionati internazionali di Giochi matematici che per essere affrontati non è necessaria la sola conoscenza di formule e teoremi, ma anche tanta voglia di giocare ed un pizzico di fantasia.

La storia dei "Campionati" 2015-16 comincia ad essere davvero lunga, è la trentesima edizione del mondo e la ventitreesima edizione organizzata in Italia. Nel mondo sono più di 200.000 che si sfidano, negli stessi giorni e con gli stessi "giochi". Provengono da 4 continenti, da Francia, Italia, Tunisia, Marocco, Niger, Russia, Ucraina, Svizzera, Belgio, Polonia, Lussemburgo, Canada, ecc.
I Campionati internazionali di Giochi matematici sono una gara articolata in tre fasi: le semifinali (tenutesi nelle diverse sedi il 12 marzo 2016), la finale nazionale (che si svolgerà a Milano, in "Bocconi", il 14 maggio 2016) e la finalissima internazionale, prevista a Parigi a fine agosto 2016. In ognuna di queste competizioni (semifinale, finale e finalissima internazionale), i concorrenti si trovano di fronte a un certo numero di quesiti che devono risolvere in 90-120 minuti.

Anche il nostro Istituto ha preso parte alla gara: dopo aver selezionato gli alunni della Scuola Secondaria di I Grado, che si sono contraddistinti in ogni classe per i risultati raggiunti nell'area matematica, i quali hanno preso parte ad una selezione interna. I ragazzi che hanno ottenuto il miglior punteggio hanno partecipato a corsi pomeridiani di potenziamento, volti all'allenamento e al consolidamento logico-matematico ed hanno poi partecipato alla semifinali tenutesi a Napoli. Con orgoglio abbiamo appreso che tutti i nostri ragazzi hanno ottenuto ottimi punteggi e che uno di loro, Giorgio Mola, ha superato brillantemente la prova e sarà ammesso quindi alla finale nazionale di Milano.

I docenti del dipartimento di matematica vogliono perciò ringraziare tutti coloro i quali hanno partecipato con entusiasmo e rigore alle prove svolte e vuole fare un grande in bocca al lupo a Giorgio: è il caso di dirlo … 
"Comunque vada sarà un successo !!!"

Il Dipartimento di matematica