giovedì 31 dicembre 2015

BUON 2016!



Gli auguri dei bambini sono sempre graditi....sperando che queste belle parole possano realizzarsi veramente. Augurissimi di cuore per questo nuovo anno!

domenica 20 dicembre 2015

FESTA DEL DOLCE - VILLAGGIO DI BETLEMME


La festa del dolce giunge alla sua 24° edizione ma sicuramente quella di quest'anno è stata una delle più belle e che entrerà nella storia Marista! Come per magia la nostra scuola si è trasformata in un piccolo grande villaggio...naturalmente quello di Betlemme.
Grazie all'impegno dei tanti gruppi maristi (alunni, fraternità, scout, gruppo GVX, Libera, docenti e genitori...) si è creata un'atmosfera da brividi che ha donato a tutti i partecipanti davvero tanta speranza! E' stata una giornata ricca di eventi: fin dal mattino i genitori hanno portato a scuola le torte preparate, poi pian piano si è iniziato a costruire il villaggio; i bambini di quarta e di quinta si sono fermati a scuola per condividere insieme un pranzo solidale dando via poi ai giochi tra sezioni; con un piccolo incantesimo si è dato vita nel primo pomeriggio al presepe vivente delle classi quinte che hanno dato il meglio di sè! Il cuore della serata è stato sicuramente la Luce della pace che è arrivata direttamente da Betlemme e che è stata accolta con un emozionante concerto gospel. La festa poi è continuata con la degustazione dei vari prodotti dei mercatini del villaggio.
Grazie veramente di cuore a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questa bellissima festa con l'augurio che anche il nostro cuore possa divenire una "grotta" capace di accogliere l'Unico capace di donarci la Speranza: il nostro Signore Gesù!

GUARDA QUI LE FOTO

martedì 15 dicembre 2015

COLAZIONE ON THE ROAD - SOLIDARIETA' CONCRETA


Facciamo sempre l'errore di considerare l'Africa, la Romania, la Siria luoghi troppo distanti da noi per porgere loro la mano.
Molto spesso ci perdiamo nella retorica delle parole, ci accontentiamo di farci smuovere la coscienza da un servizio delle 'Iene'...senza pensare che basterebbe scostare la tende del nostro salotto per vedere quelle realtà.
Il quinto liceo ha deciso di fare esattamente questo: abbandonare l'accogliente 'guscio' per toccare con mano la SOLIDARIETÁ.
Dall’inizio di quest’anno scolastico, abbiamo deciso e proposto alla preside (con l’auto del Prof di Religione Mauriello) di recarci due volte al mese nell’ora di Religione (che capita di giovedì alla prima ora) in giro sulle rotonde delle nostre città per portare la colazione a tutti coloro che ogni giorno, sfidando le condizione meteorologiche, si aggrappano alla speranza di un lavoro. Ci stiamo rendendo conto che queste persone hanno bisogno anche di qualcuno con cui parlare, confrontarsi, raccontare le proprie storie che spesso sono di vera disperazione. La scuola e i nostri genitori hanno appoggiato che continuerà fino alla fine dell’anno. Chiunque voglia aggregarsi può contattarci per venire con noi o aiutarci a raccogliere i viveri da consegnare. Spero che questo sia solo l’inizio per fare della nostra vita un vero dono per gli altri.
                                                              

                                                                                       Alina D'Aniello e i ragazzi del quinto Liceo

Vedi qui le foto

sabato 12 dicembre 2015

notizie da Aleppo: orgogliosi di essere MARISTI


Lettera da Aleppo N°24 (9 dicembre 2015)
Questa mattina, fa freddo ad Aleppo, un freddo quasi glaciale e noi non possiamo riscaldarci per mancanza di gasolio e per di più siamo senza elettricità da più di 50 giorni. Meno male che l'acqua, rigidamente razionata, è ritornata dopo un taglio di parecchie settimane e l'unica strada che collega la città al resto del mondo è stata riaperta dopo un blocco di 13 giorni.
Nel pomeriggio di ieri A.H. un bambino di 9 anni è venuto da noi. Ha impiegato più di un'ora per arrivare. È il decimo di una famiglia di 12 bambini. Voleva del pane. Sua mamma l'ha mandato perché sapeva che glielo avremmo dato. Non smetteva di ripetere: “Spero di non rimanere deluso”. E non lo sarà. Ritornerà a casa contento. Come lui, molti bambini vivono in una situazione precaria: freddo, fame, malattie, insicurezza…


Il 20 novembre, il mondo intero ha celebrato la giornata dei diritti del bambino. I bambini di Aleppo, come molti bambini del mondo, subiscono le atrocità della guerra nel momento in cui i grandi di questo mondo cercano i loro interessi. Che cosa dire? Che cosa fare? Come sostenere tanti e tanti bambini che vivono nella miseria? Come fare per portare a questi bambini un appoggio psichico, umano e spirituale per permettere loro di vivere serenamente la loro infanzia?
Abbiamo scelto di assicurare loro un'educazione di qualità, un'educazione secondo la migliore tradizione marista, un'educazione che, secondo il desiderio del nostro fondatore san Marcellino Champagnat, fa del bambino “Un buon cristiano ed un onesto cittadino".
Mentre parlo con una giovane volontaria molto attiva mi lancia una domanda: "Perché sto perdendo i migliori anni della mia vita? Perché non sono come tutti i giovani del mondo? Perché non ho il diritto di vivere in pienezza la mia gioventù? Questa è la volontà di Dio? Perché non risponde alle nostre preghiere ed alle nostre suppliche? Malgrado tutta la nostra fiducia in lui, non vediamo la fine di questo tunnel…".

domenica 6 dicembre 2015

Laboratorio di Bibbia - La vocazione di Samuele

qui le foto

La Bibbia rappresenta il Passaggio di Dio per la Storia di un popolo. Per questo è fatta di tanti racconti, alcuni leggendari, altri storici dove ogni volta si vede la pazienza e la costanza di Dio di instaurare sempre un dialogo con l'umanità.
Se la narrazione è lo stile privilegiato nella Bibbia, è bello con gli alunni delle elementari (3/4/5elementare) ascoltare, drammatizzare e raccontare i tanti personaggi della Bibbia.
Ecco qui le quarte alle prese con il profeta Samuele, che ancora ragazzo viene chiamato da Dio nella notte. Lui con grande spontaneità corre dal sacerdote Eli per chiedere perché lo avesse chiamato nella notte e si sente rimproverare che nessuno lo ha svegliato.... così inizia questo bellissimo dialogo di Dio con questo ragazzo che diverrà profeta apprezzato da tutto il popolo.
Pubblichiamo anche alcuni dei disegni prodotti dagli alunni che raccontano la storia che hanno appena scoperto.

giovedì 3 dicembre 2015

alimentiamoci


Quest'anno la programmazione di scienze per le seconde medie si incentrerà sullo studio dell'uomo, trattando soprattutto il tema dell'alimentazione che interessa in particolar modo i ragazzi che si apprestano ad affrontare la fase pre-adolescenziale. 
Durante il mese di Novembre, pertanto, il dipartimento di matematica e scienze ha deciso di proporre ai suoi studenti un progetto dal titolo "ALIMENTAZIONE" articolato in 4 incontri settimanali ed extrascolastici della durata di un paio di ore ciascuno.
Gli studenti hanno accettato entusiasti questa proposta partecipando numerosi a tutti gli incontri fissati in calendario.
Nel primo incontro si è parlato dei principi alimentari e dell'importanza di una dieta equilibrata e varia attraverso del materiale di supporto contente video ed immagini che ha suscitato l’interesse degli studenti verso questa attuale tematica di discussione. 
Il secondo incontro invece ha visto protagonista un'esperta di nutrizione che è intervenuta spiegando in maniera approfondita i disturbi dell'alimentazione (obesità, anoressia e bulimia) e le tecniche di calcolo dell' indice di massa corporea e del metabolismo basale. E’ stata un’occasione di crescita e confronto per i ragazzi delle tre sezioni, che , riuniti in aula magna, hanno ascoltato entusiasti ed interessati la nutrizionista, come si evince dalle foto in allegato.
Nella terza e nella quarta lezione i veri protagonisti sono stati i ragazzi, i quali con delle attività di gruppo organizzate, hanno preparato una dieta giornaliera per pre- adolescenti, diversi cartelloni nei quali hanno individuato le regole d'oro per una sana alimentazione ed infine un test di 10 domande a risposta multipla che verrà poi somministrato ai tutor di tutte le classi della scuola media.
I risultati ottenuti e la partecipazione attiva alle lezione hanno soddisfatto pienamente le aspettative degli alunni e dei docenti coinvolti.

domenica 29 novembre 2015

SI RICOMINCIA CON IL CATECHISMO...


Ormai tutte le attività sono cominciate e anche il catechismo è ripreso a pieno ritmo con una piccola novità. Quest'anno oltre al catechismo di prima confessione e prima comunione è ripreso il catechismo per la cresima che è rivolto agli alunni del quarto liceo.
Auguriamo a tutti questi ragazzi di incontrare Gesù lungo questo percorso.
Tutta la comunità educante Marista vi sosterrà con la preghiera.

Vedi le foto qui

giovedì 26 novembre 2015

una lezione di GINNASTICA SPECIALE







Una lezione di SPORT molto speciale, quella che ha visto coinvolti le elementari della nostra scuola. Un'occasione per praticare discipline meno conosciute come scherma, takendoo, judo e divertirsi facendo sport. 






Un Grazie ai docenti di educazione fisica Raffaele e Sabrina che hanno coordinato insieme agli istruttori della Polisportiva Maristi questa attività.









Non ci rimane che continuare a incentivare lo sport sopratutto per i nostri ragazzi di oggi hanno sempre più bisogno di praticare sport e crescere in tutto ciò che esso è capace di regalare.






sabato 21 novembre 2015

Uscite culturali all'insegna dell'amicizia...fare scuola è anche questo!


a breve le foto
Basta una giornata di sole, una passeggiata per le vie del centro, l’odore del forno a legna che sforna pizze per gli studenti, il sapore di una sfogliatella calda, la buona dose di entusiasmo di alunni e docenti a rendere l’uscita didattica qualcosa di speciale. La visita alle chiese gotiche di Napoli diventa così un’occasione per conoscere la città, la cultura artistica di Napoli nonché occasione di crescita per il gruppo delle Seconde Medie. Tutto questo e tanto altro, traspare dai pensieri scritti dagli alunni stessi mentre eravamo in pullman sulla strada del ritorno… buona lettura a tutti.

In questa giornata le classi seconde si sono recate a Napoli per visitare le più importanti chiese gotiche.
È stata un'esperienza bellissima perché abbiamo imparato molte piú cose (Cristina 2C).

La gita è stata molto interessante abbiamo imparato tanto, è stata anche un’esperienza di amicizia e collaborazione. Abbiamo ammirato il patrimonio della bella Napoli, che tutti considerano degradata nonostante i bei monumenti presenti in essa ... è stata un uscita molto bella perché alunni e professori hanno chiacchierato insieme come non si è soliti  fare negli orari scolastici ...
E’ stato un modo per vivere un’esperienza coinvolgente che forse non ci sarà più tempo o modo di fare ... (Maria 2C)

Oggi siamo andati a visitare le chiese gotiche di Napoli, ne abbiamo visitato quattro, tutte molto belle . Siamo anche andati in un bar dove abbiamo comprato qualcosa da mangiare . Abbiamo visto molte cose . Mi è piaciuto molto, è stata una bellissima esperienza (Asia 2C)

mercoledì 18 novembre 2015

una lezione molto TECNOLOGICA.







Una lezione speciale, anzi di TECNOLOGIA.
qui le foto
qui i risultati delle ricerche dei ragazzi
Ogni tanto è bello mettere le nuove tecnologie al servizio della didattica.
Resto sbalordito della velocità con la quale i nostri ragazzi accedono alla rete e riescono ad ottenere informazioni.
Se da una parte c'è la velocità nell'uso dello strumento informatico dall'altra parte c'è un calo di attenzione e di profondità sul piano dell'ascolto e della comunicazione proficua.
Spesso le informazioni non sono meditate e valutate, i ragazzi reputano attendibile ogni informazione solo per il semplice fatto che se qualcosa è in internet è una verità.
Non c'è dubbio che il mondo di oggi mette nelle mani dei nostri ragazzi strumenti potenti, ma è  necessario aiutarli a farne un uso corretto e responsabile ed in questo è ancora la famiglia e la scuola, gli enti educativi principali, ad essere chiamati in prima fila riconfigurandosi in una nuova prospettiva.
A trasformarsi, dunque, è anche il concetto del ruolo di docente che in un tale contesto caratterizzato dall'immediata reperibilità del sapere, in ogni sua forma, si configura un mediatore di processi cognitivi che accompagna l'alunno nel mondo virtuale del sapere, fornendogli strumenti di consapevolezza critica per approcciare in modo nuovo alla conoscenza.

Intuiamo di essere spettatori e a volte anche protagonisti della RIVOLUZIONE DIGITALE.
Ogni rivoluzione che arriva dapprima la si vive e poi la si teorizza, evidenziandone luci e ombre.
Lasciandoci alle spalle le banalizzazioni e gli allarmismi, che vedono tutto positivo o tutto negativo nelle nuove tecnologie,  invitiamo i genitori ad essere accanto a questa generazione cercando di capirne e individuarne i percorsi che sempre più la caratterizzano.
Come docente riconosco che l'unico antidoto ai fanatismi (sia in bene che in male) resti la CONOSCENZA.
Cari genitori, tornando al vecchio metodo della lettura, sempre attuale, vi invito a leggere questo libro che analizza il fenomeno della rivoluzione digitale ed interpreta la contemporaneità in cui tutti noi siamo immersi.

Fr Stefano

giovedì 5 novembre 2015

FESTA DELLA SOLIDARIETA' 2015




Bellissima Festa, grande solidarietà, stupenda giornata...le foto dicono tutto! Grazie infinite a tutti per questo grande CUORE MARISTA!!

qui le foto

giovedì 29 ottobre 2015

GA2 - partiti alla grande

Dopo grande attesa finalmente siamo partiti. Anche le Prime medie hanno il loro momento GA. Gruppi di Amicizia ... dove nulla è dato per scontato e tra giochi, condivisioni e momenti di preghiera si scopre la bellezza di camminare insieme. Alessandra con il suo nuovo I-Raf ha scoperto un mondo di applicazioni ... 
8 social per 8 squadre. Ma che mondo sarebbe senza veri amici e qui inizia l'avventura più bella, tanti volti da fotografare e ricordare insieme.
Ci vediamo sempre il Giovedì insieme.
Angelica, frS e gli animatori



lunedì 26 ottobre 2015

Entrando in un quadro di Leonardo.


I ragazzi del 4 Liceo Marista posano per "l'Ultima cena" di Leonardo
Il 10 Ottobre 2015 i ragazzi del 4 Liceo Marista hanno preso parte ad un interessante esperimento artistico. Con l'aiuto della professoressa d'arte Annamaria Flagiello gli alunni, sfruttando lo spazio presente nell'Aula Magna dell'istituto, hanno reinterpretato e posato per il celebre dipinto di Leonardo: "l'Ultima cena". La classe è stata suddivisa in coppie e ad ognuna di esse è stato richiesto di imitare la posa e l'espressione di uno dei 13 personaggi presenti nel dipinto. L'attuazione del Tableau Vivant (è questo il nome dell' esperimento attuato dai ragazzi) ha divertito e interessato gli alunni, facendo sì che essi si approcciassero all' arte non solo attraverso libri di testo o diapositive interattive, ma anche grazie al gioco e allo scherzo. L'esperienza, sicuramente formativa oltre che divertente, ha aiutato i ragazzi a descrivere una delle più celebri opere dell' artista di Vinci, oltre ad aver regalato loro un'esperienza didattica alternativa che difficilmente dimenticheranno.
Dell'Aversano Giuseppe

mercoledì 14 ottobre 2015

OTTOBRE MISSIONARIO: UN APPUNTAMENTO SPECIALE!


CIRCOLARI CASTAGNATA nella sezione documenti/circolari

Un appuntamento speciale a cui non si può mancare! «Il mese di ottobre deve essere considerato, in tutti i paesi, come il mese della Missione Universale. La penultima domenica è chiamata Giornata Missionaria Mondiale e costituisce l’apice della festa della cattolicità e della solidarietà universale» (Giovanni Paolo II , 1980)

Dal Concilio Vaticano II (1962-1965) in poi si è venuta formando nella Chiesa una nuova e più forte coscienza missionaria. Essa ha generato un vero e proprio bisogno di conoscere, di studiare, di meditare e di vivere la vocazione battesimale-missionaria, non più in modo episodico, ma secondo criteri validi e universalmente condivisi. Si è fatta strada l’esigenza di un "tempo forte" dedicato alla missione universale della Chiesa per tutto il popolo di Dio. Con i nostri alunni dedichiamo questo mese ad "educare alla solidarietà" ad essere attenti alle esigenze e richieste delle persone che ci stanno attorno in modo particolare di quelle che hanno più bisogno. Non è facile creare una cultura della solidarietà, dell'accoglienza, dell'accettazione del diverso, della rinuncia personale per donarsi e per donare all'altro...ma ci proviamo! “…Ogni battezzato è chiamato a rendere testimonianza al Signore Gesù annunciando la fede ricevuta in dono… La missione non è proselitismo o mera strategia; la missione fa parte della “grammatica” della fede, è qualcosa di imprescindibile per chi si pone in ascolto della voce dello Spirito che sussurra “vieni” e “vai”. Chi segue Cristo non può che diventare missionario, e sa che Gesù «cammina con lui, parla con lui, respira con lui. Sente Gesù vivo insieme con lui nel mezzo dell’impegno missionario» (Esort. ap. Evangelii gaudium, 266). La missione è passione per Gesù Cristo e nello stesso tempo è passione per la gente. Quando sostiamo in preghiera davanti a Gesù crocifisso, riconosciamo la grandezza del suo amore che ci dà dignità e ci sostiene; e nello stesso momento percepiamo che quell’amore che parte dal suo cuore trafitto si estende a tutto il popolo di Dio e all’umanità intera; e proprio così sentiamo anche che Lui vuole servirsi di noi per arrivare sempre più vicino al suo popolo amato (cfr ibid., 268) e a tutti coloro che lo cercano con cuore sincero. Nel comando di Gesù: “andate” sono presenti gli scenari e le sfide sempre nuovi della missione evangelizzatrice della Chiesa. In essa tutti sono chiamati ad annunciare il Vangelo con la testimonianza della vita…” (Dal messaggio di Papa Francesco per la giornata missionaria mondiale 2015)

martedì 15 settembre 2015

EXPO - NOI CI SIAMO


Reduci da una bella avventura, stanchi e contenti per aver vissuto a pieno un'esperienza storica . Abbiamo condiviso l'attesa, lo stupore, la gioia, la stanchezza, i sapori delle diverse culture...
Abbiamo sperimentato cosa significa essere gruppo sostenendoci nelle fatiche e raggiungendo traguardi fatti di scoperta, ricchezza, multietnicità... Il mondo offre una molteplicità di ricchezze e possiamo raccontare che di tutto ciò ne abbiamo assaporato un po'.
Grazie agli alunni delle terze medie che hanno percorso con entusiasmo questo arricchente viaggio.

I professori
G. Orlando, fr. Stefano
M. Rega, A. Russo, 
F. Boscia, M. Failde,
R. D'alterio, S. D'Avino

A tutti il nostro grazie




Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita

Come scuola ci saremo insieme agli studenti delle terze medie e del liceo
TERZE MEDIE lunedì 28 settembre
informiamo che le carrozze del treno saranno la 5 e 6
inoltre abbiamo previsto un AUTOBUS SOLO per il RITORNO dalla stazione alla scuola
arrivo previsto martedì 29 ore 10:30 in istituto,
da dove i ragazzi torneranno a casa con i loro genitori.


LICEO martedì 6 ottobre
Le adesioni devono pervenire entro venerdì 18 Settembre, per maggiori informazioni scarica la circolare dal sito o rivolgiti in segreteria.
vai nella sezione circolari per scaricarla.




domenica 13 settembre 2015

Primo giorno di scuola e Tour Prime medie

 






Quanti volti sorridenti, quanta gioia, quanta voglia di ricominciare! E’ la più bella fotografia di questi primi giorni di scuola e ci auguriamo contagi tutti. La buona scuola è fatta di persone e di cuori; è fatta di me e di te che non abbiamo solo voglia di sognare, ma che desideriamo e ci sforziamo di realizzare qualcosa di grande e di bello INSIEME. 









E sì! Ragazzi, genitori, professori, personale non docente e quanti vivono il carisma di Marcellino: tutti siamo impegnati in questa meravigliosa avventura. Contiamo sul tuo ESSERCI, sulla TUA GIOIA, sulla tua CRAETIVITA’, sulla… 










Non per niente CONTIGO LO NUEVO è e sarà il nostro grido di “battaglia” che ci accompagnerà per tutto l’anno! IO SONO MARISTA E TU?





lunedì 7 settembre 2015

3...2....1.... SI PARTE

"L'estate sta finendo" diceva una bella canzone ... forse se la ricordano più le mamme e i papà che i nostri ragazzi.... Diciamo la vertità ... la voglia di ritornare tra i banchi viene a tutti. La scuola è una grande famiglia, un mondo fatto di relazioni, occasioni per crescere tutti insieme e dopo un po' manca a tutti.


Ecco allora il piano di battaglia per iniziare alla grande. Come ormai è consuetudine e stile Marista iniziamo qualche giorno in anticipo sulla scuola pubblica per raccontarci l'estate e rivedere i nostri compagni. I motori migliori vanno sempre scaldati prima di ogni grande gara.

MERCOLEDì  9 SETTEMBRE solo le 1° elementari dalle 9:30 alle 11:30
GIOVEDì       10 SETTEMBRE primaria e secondaria (medie e liceo) dalle 9:00 alle 11:00
VENERDì      11 SETTEMBRE primaria e secondaria (medie e liceo) dalle 9:00 alle 12:00
SABATO       12 SETTEMBRE primaria e secondaria (medie e liceo) dalle 9:00 alle 12:00 


venerdì 4 settembre 2015

ORARIO MESSE DOMENICALI

DOMENICA 6 SETTEMBRE presso la nostra Cappella 

riprenderanno le sante Messe:

Prima Messa ore 8.30

Seconda Messa ore 11.30

Vi aspettiamo!





venerdì 21 agosto 2015

Osservatore Romano venerdì 21 agosto

Siamo tutti in vacanza, chi a godersi il mare chi le montagne .... pochi a lavorare spero.
In spiaggia in Sicilia o camminando sulle Alpi del Trentino provate a passare in edicola per comprare l'Osservatore Romano, oggi a pagina 4 ci sono belle notizie. Don Sergio, ci ha dedicato una pagina per raccontare un po' di Noi Maristi. Il giornale è in bianco e nero ma i colori maristi si vedono tutti.

buone vacanze .... ci vediamo a settembre ... riposati e pronti a iniziare un nuovo anno di avventure.

domenica 2 agosto 2015

CAMPI DI SERVIZIO GVX

ANNO MONTAGNE: Il nostro countdown al bicentenario della nascita della congregazione Marista continua e quest’anno appena trascorso è stato dedicato al servizio. I gruppi di vita cristiana hanno programmato di far vivere soprattutto ai più grandi un ‘esperienza di servizio lontano dalla nostra realtà di Giugliano.  Il gruppo Marcha 345 (16-18 anni) e una parte del gruppo Comunità (19-25 anni) hanno partecipato ad un campo di servizio ad Osimo della durata di due settimane, dove i due gruppi, alternandosi, hanno fatto assistenza alla comunità di persone sordo cieche e pluriminorate. Altri 12 ragazzi del gruppo Comunità partiranno domenica 2 agosto alla volta di Taormina, dove daranno un contributo nell’animazione del FOLLEST coordinato da Fr. Claudio Begni.
Un’estate al servizio…per Amore!


Ecco una testimonianza di chi è stato ad Osimo alla Lega del Filo d’Oro


Questa esperienza ha davvero cambiato la mia vita e ringrazio i Fratelli Maristi per avermi dato quest'occasione! Sono partita con la consapevolezza di non poter cambiare la vita di queste persone che purtroppo hanno serie difficoltà, nel percepire una giornata al mare, nel sentire il rumore delle onde, o magari nel vedere un film o nel sentire una canzone! Il loro svago è un semplice caffè in centro o premere un pulsante in ascensore e andare su un dondolo, a loro basta ciò per sentirsi autonomi, noi non possiamo far altro che farli sentire speciali e farli divertire in quei piccoli momenti in cui gli siamo accanto. E’ fantastico vedere il sorriso sui loro volti, è come se si scordassero delle loro "imperfezioni"; sono persone con una grande voglia di vivere: sanno trasformare i propri limiti in opportunità, sanno sorprendere poiché, nonostante le difficoltà, sono capaci di fare cose che straordinarie che non immagineresti mai!
La lega del filo d'oro è una salvezza per queste persone…io credo che l’incontro con loro mi ha cambiato la vita e mi ha fatto rendere conto di quanto sono fortunata.

Giada Russo

martedì 28 luglio 2015

Campo di Lavoro - Grest a Scampia


Il mese di giugno e luglio sono stati mesi frenetici di attività. Il mondo Marista non chiude mai, perchè l'Amore non va mai in vacanza, quando la scuola abbassa l'impegno didattico ecco che partono le mille attività estive.
Vi racconto una di queste, Campo di lavoro a Scampia, il nostro Grest solidario.
Per un mese fr stefano e Suor Edoarda si stringono la mano per preparare un ottimo pranzo "Tutti a Tavola".
Da parte dei Maristi gli ingredienti sono pochi ma di qualità: Beatrice, Eugenia, Riccardo, Sabrina, Elvira, Alessandro, Jennifer ... animatori pronti a tutto, abituati a missioni impossibili. Alcuni di loro vengono dalla profonda Brianza dove ormai da un anno abbiamo creato dei bei gemellaggi con la parrocchia di Don Sergio, altri dal Libano, altri autoctoni di Giugliano.
Da parte della Suora, una struttura perfetta per mischiare tutti gli ingredienti e tanti ragazzi delle Vele, dell'8P, dei Puffi e da tanti palazzi dai nomi pittoreschi. Unisci a tutto una decina di ragazzi del campo Rom adiacente e tutto è completo.
La cottura è lenta, sopratutto all'inizio bisogna stare attenti e mescolare con molta pazienza perché tutto non attacchi sul fondo e bruci. Tante sono le piccole occasioni per fare scintille ma non parliamo con cuochi alle prime armi e subito un po' di acqua del dialogo, una bella passata con l'olio dell'ascolto e tutto si risolve.
Il risultato è sorprendente, grazie sopratutto a quell'ingrediente magico che solo lo Spirito Santo sa aggiungere al momento giusto.
Quando tutto è pronto si serve fresco, ricco di sorrisi, lacrime di gioia, soddisfazioni..... e anche a Scampia non è per niente male vivere.
Grazie a tutti
fr stefano


sabato 27 giugno 2015

NEWS: il GIORNALINO delle PRIME MEDIE


Ecco finalmente il Cronista Marista.Siamo lieti di presentarvi il giornalino realizzato dagli alunni delle classi prime che hanno partecipato durante l'anno scolastico al Laboratorio di giornalismo. è stato un progetto molto intenso perché gli studenti si sono cimentati in un'esperienza nuova e sorprendente: hanno infatti potuto esprimere il loro punto di vista sugli aspetti e sugli avvenimenti più importanti di attualità ma anche sul loro mondo e sulla  loro amatissima scuola. Il lavoro è molto ricco e strutturato in varie sezioni corrispondenti ai centri d'interesse sui quali gli studenti hanno focalizzato di volta in volta la loro attenzione. Tuttavia la gioia più grande nel presentare questo lavoro è data dall'entusiasmo e dalla curiosità manifestati dagli alunni che si sono improvvisati piccoli giornalisti,i Cronisti Maristi.
(clicca sull'immagine per leggerlo)

mercoledì 24 giugno 2015

un VIDEO per raccontare 5 anni


la 5B primaria ha voluto con un video raccontare questi meravigliosi 5 anni. Un grazie al lavoro dei genitori nel raccogliere e produrre questo bellissimo video, rimarrà un ricordo indelebile per i vostri figli.

lunedì 22 giugno 2015

2B Times


Che cos’è 2Btimes? Semplice! Un giornalino redatto dagli alunni della seconda media B che per circa 20 giorni sono stati giornalisti alle prime armi.
L’entusiasmo di tutti ha reso magico questo progetto: tutti si sono sentiti coinvolti in ogni fase della realizzazione, mettendosi in gioco, dando spazio alla creatività. Gli alunni sono stati i veri protagonisti di tutto ciò!
Primo passo: scegliere il titolo adatto. Varie le proposte, ma quella avanzata da Alessandro Coppola ha avuto maggior successo, 2B Times. Il tempo della 2b, il tempo per raccontare, il tempo per rivivere tutte le esperienze di un anno lungo, ma anche ricco di impegni e di avventure. 
Secondo passo: scegliere l’argomento che potesse stuzzicare l’attenzione dei lettori.
Terzo passo: interviste. Dopo aver preparato alcune domande, gli alunni sono andati in giro per la scuola intervistando il dirigente scolastico, professori, compagni delle medie e del liceo.
L’ultima fase è stata forse quella più lunga: leggere, correggere, dare una giusta formattazione alla pagina, cercare il titolo giusto per ogni articolo e le foto che meglio potessero rievocare le emozioni dei momenti significativi dell’anno trascorso.
È stato bello vederli lavorare in aula informatica, chiedere aiuto ai compagni per usare il tempo e l’espressione linguistica più giusta. Tutto rigorosamente in lingua Inglese!
Sono stati 20 giorni intensi, ma che hanno reso la fine dell’anno scolastico diversa dal solito. Sono fiera di tutti i ragazzi per il loro impegno e soprattutto per la voglia di mettersi in gioco.
Buone vacanze a tutti voi,

Prof.ssa Regina D’Alterio

lunedì 8 giugno 2015

CERIMONIA DELLE "TRE VIOLETTE" PER IL QUINTO LICEO


Spesso nella nostra vita ci ritroviamo a celebrare di tutto: compleanni, onomastici, lauree, battesimo etcc...ma ci dimentichiamo di dare il giusto valore ai legami, alle relazioni, al bene che questi diffondono e riversano nel nostro cammino di vita. L'altra sera con i ragazzi del quinto liceo abbiamo voluto fare proprio questo: celebrare il BENE, il CAMMINO e la VITA trascorsa in questi anni. E' stato bello sentirsi con-vocati tutti insieme, genitori, studenti, comunità, docenti, ex docenti e tutti coloro che hanno contribuito a realizzare questo percorso Marista per dirci l'uno con l'altro che ne è valsa la pena fare insieme questo pezzo di strada e soprattutto per ringraziare il Signore per tutto quanto ci ha donato e ci ha fatto vivere in questi anni. Per alcuni di anni nella scuola Marista sono stati ben 13! Per altri 8 o cinque...ma siamo tutti consapevoli che dovunque andremo e qualsiasi percorso intraprenderemo la Scuola Marista di Giugliano resterà sempre la nostra casa e la nostra famiglia e che le tre "violette" che ci sono state donate saranno impresse nel nostro cuore come valori a cui ispirarci!

Grazie ragazzi, grazie prof, grazie fratelli, grazie genitori, grazie a tutti per questo AMORE che abbiamo donato e
condiviso!
In bocca al lupo per l'esame di maturità e ricordate: " Siate come le viole profumano il bosco senza farsi notare" (M.Champagnat)

clicca qui per vedere le foto della cerimonia

mercoledì 3 giugno 2015

PRIME COMUNIONI 2015


Grazie di cuore a tutti per questo meraviglioso cammino che si è concluso sabato scorso con una splendida celebrazione (come quella del 16 maggio) in cui tutti ci siamo commossi nel lodare il Signore per questo grande dono ricevuto. Grazie alle catechiste, alla comunità educante Marista e a questi splendidi 58 bambini che con la loro spontaneità e la loro preghiera hanno testimoniato la presenza di Gesù in mezzo a noi! Grazie di cuore.

Clicca qui per vedere le foto di alcuni momenti delle giornate di ritiro e delle celebrazioni. 


martedì 2 giugno 2015



ADOTTA UNA VITTIMA


Venerdì 5 giugno h 17.30,  evento conclusivo del progetto  "Adotta una vittima", che ha coinvolto gli alunni delle seconde medie, in collaborazione con l'associazione "Libera: associazioni, nomi e numeri contro la mafia".
Seguirà consegna del lavoro originale dei ragazzi a Susy Cimminiello, Maria Romanò, Pasquale Scherillo. 

 Aspettiamo tutti, alunni e genitori!












domenica 31 maggio 2015

TRIP DAY

Paestum, Tivoli e Valmontone sono state le destinazioni delle ultime uscite organizzate dalla nostra scuola per la scuola secondaria di prima grado.
             
PAESTUM


         
TIVOLI

La visita per le prime medie ai maestosi templi dorici di Hera, Atena e Poseidone nell’area sacra dell’antica Paestum,  patrimonio dell’ umanità per l’Unesco, è stata illuminata dal blu del mare e dalla finissima sabbia del litorale, in un pomeriggio divertentissimo sulla spiaggia di Capaccio.




Le seconde medie hanno visitato Villa d’Este, a Tivoli, facendo loro stessi da guide fra i meravigliosi giochi d’acqua, cascate e fontane che diedero  il nome e l’ispirazione al più antico parco giochi europeo, a Copenaghen. Nel pomeriggio i campetti sportivi di Prato Lauro sono stati lo scenario di partite a calcio, basket, pallavolo e mille altri giochi all’aperto. Le canzoni e il divertimento non sono mancati nemmeno nel viaggio di ritorno: una di quelle giornate così belle che  vorresti non finisse mai!

         
RAINBOW






Per le terze medie è stato il giorno della tanto attesa gita al Rainbow Magicland di Valmontone: un’ esperienza per  rivivere tre anni insieme, tre anni  indimenticabili, non solo per lo studio e impegno, ma anche per  la gioia e il divertimento!!! 

giovedì 28 maggio 2015

FIACCOLATA 2015



Anche quest’anno come comunità educante abbiamo dedicato il mese di maggio a MARIA, madre di Gesù, strutturando tre percorsi diversi (uno per la scuola elementare, uno per le medie e uno per il liceo) per far scoprire ancora più da vicino la sua santità, il Suo amore per noi, per pregare con Lei e per affidarci a Lei. Il nostro fondatore, Marcellino Champagnat, ci ha chiamati MARISTI proprio perché ci ricordassimo che siamo stati inviati a fare l’opera di Maria e a farla conoscere come la Buona Madre che ci conduce a Gesù.
Vogliamo, quindi, continuare ad Aprire le Porte,  affidando tutti noi al suo grande cuore di Mamma, per questo che vi invitiamo Venerdì 29 Maggio alle ore 20.45 presso l’istituto Fratelli Maristi di Giugliano a vivere la fiaccolata come conclusione del mese di Maggio. Un’ occasione per essere, grandi e piccini, raccolti in preghiera dinanzi alla nostra Buona Madre. 

sabato 23 maggio 2015

Scuola Primaria: "Laboratorio Teatrale"


Manca poco al termine dell'anno scolastico ed una serie di "appuntamenti" sono alle porte!
A seguito dei vari progetti , elaborati da tutti i docenti in maniera graduale e sistematica e attraverso i quali sono stati curati  tanti aspetti affinché si potesse stimolare la socializzazione, sviluppare le capacità espressive e aumentare le competenze comunicative,  alcune classi  concluderanno il percorso didattico con la "rappresentazione teatrale" che avrà luogo nel nostro Istituto nei seguenti giorni:


3 A Martedì 26 Maggio alle ore 19.00
3 B Giovedì 28 Maggio alle ore 19.00
2 A Sabato 30 Maggio alle ore 9.00
2 B Sabato 30 Maggio alle  ore 11.50
 
 
 Certi anche di regalare a tutti noi e ai genitori attimi di gioia ......un   Arrivederci  a presto dai Docenti e dalla Direttrice.

 

venerdì 22 maggio 2015

Gita a Pompei

Lo scorso Mercoledì gli alunni delle classi 5 A e B della Scuola Primaria sono andati a visitare gli scavi di Pompei concludendo, con questa ultima visita guidata, il loro percorso didattico! Come tanti  seri e appassionati "esploratori" sono rimasti  affascinati  dalle innumerevoli scoperte!
  
Dopo questa mattinata "culturale" hanno raggiunto la località di Castellammare di Stabia e hanno potuto ammirare le bellezze naturali del Bosco di Quisisana dove hanno consumato il pranzo a sacco nell'area picnic e giocato "all'aria aperta" respirando aria "pura"! Per i nostri "grandi studenti" è stata una gita spensierata e interessante allo stesso tempo!
La direttrice


lunedì 18 maggio 2015

A SCUOLA CON IL VICEPRESIDENTE DELLA CAMERA



La distanza che intercorre tra il mondo della politica e quello degli adolescenti è oceanica.

Probabilmente perché la societá, i telegiornali e i talk show ci mostrano solo ed esclusivamente ciò che di negativo essa contiene iniziandoci ad una sorta di 'religione del cinismo' che veicola il pensiero e allontana sprezzante tutto ciò che riguarda questo mondo. L'incontro, che venerdì ha coinvolto tutto il liceo e le terze medie, con l'onorevole Di Maio, vicepresidente della camera dei deputati, ha sicuramente smantellato la nostra visione di politica. Questi, spogliatosi del ruolo di rappresentante politico, ci ha guidati in un tour virtuale all'interno di palazzo Montecitorio e della Costituzione italiana mostrandoci quanto 'poco distanti siamo' . La politica che avevamo sempre vista con il cannocchiale capovolto, ci è improvvisamente apparsa toccabile con un dito e il cinismo che tanto ci caratterizzava si è trasformato in voglia di imparare.



D'Aniello Alina (studentessa liceo)

sabato 16 maggio 2015

3 minuti… per la gloria!


Cosa possiamo fare in 3 minuti?
Se ci fermiamo un attimo, ci rendiamo conto che il tempo scorre inesorabilmente e che con 3 minuti possiamo fare ben poco. Per questo 3 minuti sembrano quasi privi di valore. Eppure non è così: 3 minuti sono tanti .
Ben lo sa la nostra alunna Russo Ludovica, la quale vede svanire il sogno di partecipare alla finale delle olimpiadi della lingua inglese per soli 3 minuti! Ha raggiunto un ottimo punteggio 48 su 50 in 48 minuti, ma non è stato sufficiente per entrare nella rosa dei 25 migliori d’Italia, classificandosi  appena 30esima. L’ultimo ammesso, infatti, alla finale ha totalizzato 48 punti su 50 in 45 minuti.
Di fronte a tale risultato resta una dolce amarezza.  C’è la consapevolezza di aver raggiunto un ottimo punteggio su scala nazionale, ma non è stato abbastanza perché 3 minuti hanno fatto la differenza.
Ludovica non è stata la sola alunna della nostra scuola a partecipare alla semifinale. Con lei altri 3 alunni delle medie e un alunno del biennio del liceo hanno partecipato alla prova raggiungendo soddisfacenti risultati. 
A tutti i nostri partecipanti va un ringraziamento per l’impegno profuso e per la voglia di mettersi in gioco.
Il dipartimento di lingua inglese.